CHIMAR: NEL CORSO DEL 2020, 40 NUOVE ASSUNZIONI

 

In occasione del Christmas Meeting 2020 Chimar è stato realizzato il video aziendale “Io sono Chimar” clicca per visualizzarlo

 

Si è svolta sabato 12 dicembre la tradizionale riunione di fine anno del gruppo CHIMAR; quest’anno in collegamento video in conformità alle normative vigenti. 
Nel corso della riunione sono stati presentati i risultati raggiunti quest’anno e i progetti per il futuro «E’ stato un anno difficile, all’inizio di questa crisi per un attimo siamo rimasti tutti senza fiato, ma giusto un attimo, il tempo di raccogliere le forze e capire le priorità», ha spiegato l’amministratore delegato di CHIMAR Marco Arletti, «e nel corso dell’anno, abbiamo portato avanti tutti i progetti, anche quelli più strategici. Abbiamo acquisito nuovi Clienti e nuove commesse che ci hanno permesso di far entrare in azienda 40 persone. Tutti nuovi contratti a tempo indeterminato. Questo aspetto, in particolare quest’anno è di grande soddisfazione».

Il meeting ha poi visto l’alternarsi di presentazioni aziendali e la partecipazione di 2 ospiti d’eccezione: l’Amministratore delegato di Banca Generali, Gian Maria Mossa che ha tracciato un Outlook economico per i prossimi anni e lo psicologo e mental trainer delle Frecce Tricolore Leonardo Milani che ha parlato della gestione dello stress in fase pandemica.   

«Il nostro gruppo CHIMAR quest’anno chiuderà con una riduzione del fatturato di circa, ma grazie ai progetti che abbiamo saputo realizzare in corso d’anno prevediamo una crescita del 15% per il 2021», ha concluso l’amministratore delegato di Chimar ringraziando poi tutte le persone e i collaboratori dell’azienda che malgrado le difficoltà hanno sempre garantito la continuità dell’attività, che non si è mai interrotta nel corso dell’anno.

Un pensiero seguito da un lungo applauso è andato poi al Presidente di CHIMAR, Giovanni Arletti, anche lui in collegamento video, appena rientrato a casa dall’ospedale dopo aver combattuto e vinto la battaglia personale contro il Covid.